Promozione del patrimonio artistico italiano 2.0

Pubblicato: 11 giugno 2014 in Arte, Cultura, Iniziative, Social Network

Monuments_Man-Weekend_1-620x413

Può l’uscita di un film per il mercato home video diventare veicolo di marketing digitale e, allo stesso tempo, strumento di promozione e conservazione del patrimonio artistico italiano? Prima dello scorso weekend avremmo subito risposto: “No! In che modo mai potrebbe?”

Poi c’è stato il #MonumentsMenWe e ci siamo ricreduti.

Se siete utenti attenti di Twitter e Facebook avrete notato un proliferare di post a tematica artistica con questo hashtag e tante fotografie da tutto lo stivale.

Il perché si spiega in poche righe: 20th Century Fox Home Entertainment ha pensato di promuovere l’uscita in Digital-HD, Blu-ray e DVD dell’ultimo film di George Clooney Monuments Men invitandoci a diventare sponsor di un monumento, un museo, un sito archeologico o semplicemente un luogo del cuore e di condividerlo sui social, per renderlo noto a più persone possibili, dargli maggiore visibilità e, quindi, sottrarlo alla noncuranza o, peggio, all’oblio.

Insomma, la versione 2.0 di quel che nel film facevano Clooney e la sua brigata durante la Seconda Guerra Mondiale, in difesa delle opere d’arte messe a repentaglio dalle usurpazioni del Terzo Reich (una storia realmente accaduta!).

Per realizzare questo progetto, 20th Century Fox si è avvalsa della collaborazione di Invasioni Digitali – progetto che crede fortemente nel connubio tra beni culturali e nuove forme di comunicazione – e dell’Associazione Nazionale Piccoli Musei.

Il popolo dei social ha risposto “Yes, Sir!” e per una volta si è dedicato all’azione spesso un po’ fine a se stessa e vanesia dello scatto e del selfie, per immortalare invece piccole e grandi opere d’arte.

“È stata una partecipazione straordinaria!” dichiara l’ufficio stampa di 20th Century Fox Home Enterteinment. “La campagna ha totalizzato oltre 1.000 contributi tra Twitter e Facebook ed ottima è stata la risposta degli influencer che si sono calati nel ruolo di ambassador.”

Molti siti in tutta Italia sono stati invasi da amanti dell’arte che brandivano i fogli con la scritta I am a Monuments Man e promuovevano il proprio tesoro:

Schermata 2014-06-11 alle 14.19.47

Schermata 2014-06-11 alle 14.19.58

E altri hanno promosso l’evento… a modo proprio:

Schermata 2014-06-11 alle 14.20.17

Terminato il Monuments Men Weekend verrà effettuata una donazione a favore dell’Associazione Nazionale Piccoli Musei che servirà ad aiutare una delle realtà segnalate dagli utenti nel corso di questa tre giorni, e qualcuno di questi ultimi sarà sorteggiato per ricevere una copia del film in regalo.

Gabriele Diverio

Fonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...