MultiMag, il multimagazine ‘nativo digitale’

Pubblicato: 29 gennaio 2014 in Cambiamento, Informazione, Web
NativeAdvertising.jpg

NativeAdvertising.jpg

Si chiama MultiMag ed è destinato a stravolgere il mondo dell’informazione e dell’editoria. Si tratta di un giornale ‘nativo digitale’, pensato e creato esclusivamente per il web e per i dispositivi mobili, e debutterà nelle prossime settimane. Un multimagazine che coniugherà l’oggettività e la sistematicità dei contenuti testuali con un approccio visivo impattante.

Un format di ‘native advertising’, il nuovo sistema di business editoriale online (recentemente adottato anche dal New York Times) che prevede non più la pubblicità all’interno degli articoli bensì la possibilità per le aziende di ‘sponsorizzare’ (indicandolo) direttamente l’articolo.

MultiMag propone una storia esclusiva e la sviluppa in tre dimensioni: un primo livello multimediale, perché il MultiMag è fatto di parole, immagini, suoni, in un pacchetto di contenuti appositamente selezionati e riproposti attraverso formati innovativi; un secondo livello multiscreen, con l’esperienza di lettura che diventa immersiva, adattandosi e sfruttando tutte le ampiezze dei diversi schermi; un terzo livello multidevice, perché le storie che racconta sono perfettamente adattabili a tutti i supporti disponibili (Pc, smartphone, tablet).

Ma MultiMag favorirà anche l’accesso da parte degli utenti ai contenuti di quei brand che hanno una storia da raccontare e che vorranno farlo attraverso la Rete. Consentendo una piacevole navigazione verticale e con effetti in grado di creare risultati tridimensionali. Con un’audience coinvolta come non mai, attraverso una cura editoriale dedicata, in un flusso di narrazione continuo, naturale e personale, dal design innovativo.

MultiMag sarà distribuito attraverso i siti web dei network Condé Nast e Manzoni, per la prima volta in partnership, per rivolgersi ai due principali target di riferimento: il pubblico femminile e quello maschile. Con un bacino d’utenza ipotetico rappresentato dagli oltre 5 milioni di utenti unici settimanali dei due gruppi editoriali.

“Abbiamo aderito al progetto MultiMag perché riteniamo fondamentale offrire al mercato italiano un prodotto digitale di native advertising, il primo concepito in Italia”, così Massimo Ghedini, amministratore delegato della Manzoni. “La comunicazione è sempre più legata a un meccanismo di storytelling – sottolinea Fedele Usai, Deputy General Manager di Condé Nast – Quello che fa MultiMag è semplice e proprio per questo irripetibile: unisce la qualità della narrazione a un meccanismo di ingaggio fondato sulla più immediata e intuitiva multimedialità”.

Fonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...